Ambrogio Sparagna al Sant’Anna Arresi Jazz Festival

Dopo un intenso agosto in giro per l’Italia, L’Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna arriva in Sardegna, ospite del Sant’Anna Arresi Jazz Festival il 4 settembre alle ore 21:00.

Sul palco andrà in scena “Taranta d’amore”, uno spettacolo dedicato al ricco repertorio di serenate e balli della tradizione popolare italiana: gighe, saltarelli, ballarelle, pizziche, tammurriate e soprattutto tarantelle, la danza matrice di tante tradizioni musicali delle nostre regioni. Al centro della scena Ambrogio Sparagna, sostenuto dalla straordinaria energia dei musicisti dell’Orchestra, dà vita ad uno spettacolo festoso che riesce ad animare la piazza, la fa saltare al ritmo vorticoso dei nostri balli popolari, tra organetti, chitarre, zampogne, ciaramelle e tamburelli.

Ai Confini tra Sardegna e Jazz (comunemente chiamato Sant’Anna Arresi Jazz) è un festival jazz nato nel 1985 a Sant’Anna Arresi in Sardegna, tra i più importanti nel suo genere in Europa. Il festival è organizzato dall’Associazione Culturale Punta Giara e ha luogo in piazza del Nuraghe a Sant’Anna Arresi, tra la fine di agosto e la prima settimana di settembre. Ogni anno durante il festival il programma radiofonico della Rai, Battiti, curato e condotto da Pino Saulo e Antonia Tessitore trasmette, rigorosamente, in diretta due concerti della manifestazione. Il festival “Ai confini tra Sardegna e Jazz” e i seminari internazionali “Marcello Melis” sono organizzati con il contributo di Unione europea e Fondo europeo di sviluppo regionale, Ministero per i beni e le attività culturali (Direzione generale per lo spettacolo dal vivo), Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato dello spettacolo e attività culturali, Assessorato del turismo, artigianato e commercio, Agenzia governativa regionale Sardegna Promozione), Fondazione Banco di Sardegna, Comune di Sant’Anna Arresi, provincia del Sud Sardegna (Assessorato alla cultura e assessorato all’ambiente), Caras, Rai Radio 3 e Bes.