Dahlìa

Ballate acustiche con strumenti musicali curiosi

dahlia1
dahlia2dahlia1

Dahlìa

Tradizioni e nuove tendenze, musiche e strumenti antichi a braccetto con altri moderni, acustica ed elettronica, groove e pathos: ecco Dahlìa. Sei musicisti tra i venti e i trent’anni, già forti

Giordano Treglia
Arianna Colantoni
Mario Ferro 

Musiche e strumenti antichi a braccetto con altri moderni, acustica ed elettronica, groove e pathos: ecco Dahlìa. 3 musicisti ventenni, con esperienze formative con artisti della scena world music, hanno dato vita a questo nuovo gruppo che ridisegna il rapporto tra quel che è noto e quel che ancora è da scoprire nella contemporaneità musicale.

Una sorpresa che canta in italiano, in latino, in inglese e in altri idiomi, e che suona ghironda, lira calabrese, nak tarhu e DJ set.

Youtube_www.youtube.com/watch?v=9nkXAIw7SQ0
FB_ https://www.facebook.com/7Dahlia7/

 

Giordano Treglia
Solista di ghironda, di lira e strumenti tradizionali e sperimentali ad arco, tra cui il Nak Tarhu (realizzato nel Labyrinth di Ross Daly). Ha avuto diverse esperienze nell’ambito dei progetti europei“Ethnocamp della Jeunesse Musicales in ruolo di solista (ghironda, tamburello) nelle orchestre giovanili multietniche in Estonia, Norvegia, Italia realizzando tournèe in questi Paesi. Autore delle musiche del gruppo.

Arianna Colantoni
Una giovanissima cantante dalle doti vocali molto interessanti in grado di spaziare dal genere pop alle timbriche del folk. Autrice di alcuni dei testi dei brani del gruppo, “padroneggia” l’inglese ma anche spagnolo, greco, latino, arabo e le lingue regionali italiane.

 

Mario Ferro
L’anima pulsante del Trio alle prese con le programmazioni e le scelte dei suoni “altri”. Molto attivo nella scena underground del centro Italia.