Pinocchio Le storie cantate

pino
pinocchio1pinocchio2

Quante favole musicali ci sono dietro l’avventura del più famoso burattino del mondo? Da quali racconti popolari arrivano quei fantastici personaggi che danno vita alla sua storia e alle melodie?

A “cantarcene quattro”, un musicante d’eccezione come il Maestro Ambrogio Sparagna che con il suo trio di musici composto da “Bellicapelli” e “Ciaramello”, ci accompagna tra melodie e parole della tradizione italiana con il suo organetto e gli strumenti musicali curiosi della compagnia.

Ma al centro della scena con burattini, naso lungo e orecchie d’asino, bacchetta magica e denti di balena, c’è la poliedrica maschera di Maurizio Stammati, attore e marionettista dalle mille sfumature che muove abile i fili della favola insieme al fido scudiero Erasmo Treglia con i suoi personaggi buffi che popolano il palcoscenico.

Riuscirà Pinocchio a superare tutte le prove e a diventare un bambino?

Dobbiamo scoprirlo insieme ascoltando bene quella canzone popolare in cui il Maestro Ambrogio Sparagna comincia così:

“Questo è il canto di Pinocchio,

burattino che non aveva uno specchio.

Così suo padre lavorò parecchio,

incominciò da giovane e poi diventò vecchio…”.

 

Ma il nostro eccezionale raccontastorie ne conosce molte altre, tutte da ascoltare, dalla prima nota all’ultimo sogno.