Dahlìa Live – Mundus Festival XXII edizione

L’8 di Agosto inizia ufficialmente l’estate di musica dal vivo dei Dahlìa, in una splendida cornice: il Cortile di Palazzo dei Principi di Correggio, in occasione della XXII edizione del Festival Mundus.

A partire dalla 21 e 30 infatti, la giovane band romana di produzione Finisterre, darà inizio al proprio live show di musica originale, già ampiamente apprezzato dal pubblico formiano e romano durante le date invernali. Uno show dunque in cui i tre ambiziosi ragazzi interpreteranno, a ritmo di consolle e strumenti etnici, i brani del loro debut album Hybrid Essence: otto canzoni originali che nascono dalla combinazione di atmosfere elettroniche con strumenti musicali poco conosciuti, come la nyckelharpa, il nak tarhu, la ghironda.

Giordano Treglia, Arianna Colantoni e Mario Ferro avranno quindi l’opportunità di trovarsi tra i sessantatrè musicisti provenienti da cinque diversi Paesi del mondo, cinque Comuni coinvolti tra Reggio Emilia e provincia, e la provincia di Modena. Questi i numeri della 22esima edizione della nota e apprezzata rassegna musicale Mundus organizzata da ATER – Associazione Teatrale Emilia Romagna in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e tutti i Comuni partecipanti, che si svolgerà dal 7 luglio al 15 agosto tra Reggio Emilia, Casalgrande, Correggio, Scandiano e Carpi. Concerti – tutti con inizio alle ore 21.30 – sia a ingresso libero che a pagamento, con biglietti dai 2 ai 7 euro.

Un viaggio musicale tra sonorità jazz, rock, etniche, folk, soul e popolari, con artisti notissimi della scena italiana (come tra gli altri Massimo Zamboni, Fabrizio Bosso, Angela Baraldi, Petra Magoni, Simona Molinari, Cristina Donà, Rita Marcotulli, Peppe Servillo, James Senese) e internazionale (Jaques e Paola Morelenbaum, Hamilton de Holanda, Dominic Miller solo per citarne alcuni) che si esibiranno in splendide location come il Parco del Castello di Arceto di Scandiano, il Cortile della Rocca dei Boiardo a Scandiano, le Scuderie di Villa Spalletti a San Donnino di Liguria di Casalgrande, le Piazze Fontanesi e Prampolini e i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia, il Cortile di Palazzo dei Principi a Correggio, il Chiostro di San Rocco e Piazzale Re Astolfo a Carpi.