ESCE OGGI 21 Maggio “Te spettu” ultimo videoclip di Rachele Andrioli

Esce oggi, venerdì 21 maggio, il video di“Te spettu”, brano che anticipa il percorso di produzione discografica di“Leuca”, il nuovo progetto di Rachele Andrioli, una delle artiste più apprezzate della scena della nuova musica popolare italiana.

“Leuca” è l’estremo lembo del Salento, dove finisce la terra e inizia il grande mare, è al centro dello spettacolo e fonte di ispirazione, è animo sospeso, luogo di partenza e di ritorno, dove il mare si fa madre e il sole custodisce misteri. “Leuca” è la a parola chiave, il gesto che orienta, lo sguardo che mira dentro, una continua ricerca del germoglio nella terra, della conchiglia in un immenso mare. L’ispirazione per questo brano viene dalla tradizione, con qualche spezia in più.

È un tributo alla musica popolare e al Mediterraneo, alle influenze più lontane e alla musica come unica bandiera.
Rachele Andrioli evoca nelle sue composizioni rituali ancestrali che rapiscono l’ascoltatore portandolo in un luogo altro, denso di suggestioni e colori, in una finibus terrae tutta da ascoltare e scoprire.
A sostenere il brano Redi Hasa, che con il suo violoncello trova sempre il modo di partire e ricondurre a casa.
Un forte vento di femminilità dà respiro al finale, questo vento è il Coro a Coro, Ensamble di donne che amano cantare, a cura di Rachele Andrioli.
Il videoclip, con la regia di Giuseppe Rutigliano riesce a sintetizzare l’animo di una terra, a dare voce ad una semplice sedia bianca, a svelare la magia dell’attesa.

Te Spettu
è stato registrato, mixato e masterizzato da Valerio Daniele presso “Chora studi musicali” (Calimera, Le)
Le riprese audio del coro sono a cura di Filippo Bubbico presso Sun Village Records (San Cataldo, Le)

QUI IL VIDEOCLIP

 

 

Rachele Andrioli

Cantante, cantautrice, percussionista. Nel suo lavoro per uno sviluppo della voce secondo stilemi della tradizione utilizzando tecniche innovative, Rachele Andrioli attinge a esperienze di viaggi, collaborazioni e incontri con le altre culture del mondo. In questo modo la tradizione pugliese viene a confronto e sintesi con quella di terre vicine e lontane, diventando lo “strumento” che caratterizza fortemente i suoi progetti musicali. Nel live, si accompagna con tamburi a cornice, suonati con diverse tecniche acquisite dalla tradizione.

Vanta la partecipazione a festival nazionali ed internazionali in Europa e oltreoceano, in solo e con numerose formazioni musicali di World Music. Realizza laboratori di tecnica vocale e canto polifonico in Italia e nel mondo. È ideatrice del laboratorio corale femminile “Coro a Coro”, che accoglie circa 70 donne da tutto il Salento.

Rachele Andrioli ha acquisito in pochi anni un ruolo importante nell’ambito delle nuove proposte artistiche dal Salento realizzando una intensa attività concertistica e laboratoriale in Italia e all’estero. Vanta la partecipazione a festival nazionali ed internazionali, in solo e con numerose formazioni musicali: Francia, Belgio, Germania, Polonia, Croazia, Grecia, Portogallo, Spagna, Lituania, Finlandia, Olanda, Albania, Hong Kong, Libano, Corea, Giappone, Messico, Colombia, Stati Uniti, Canada, Egitto, Sudafrica, India. L’attività di performer la vede attiva in diversi progetti che vedono coinvolti numerosi musicisti di ambito folklorico, di world music, jazz e classici.