Finisterre World Music Festival

Klezmer, etnojazz, canzoni e tammurriate

Un Festival di world music è per antonomasia senza confini. Soprattutto ora che le culture musicali si mescolano senza pregiudizi e che il prodotto di quelle fusioni diventa spesso la colonna sonora del nostro quotidiano.
Ma world music è anche tradizione, cultura di suoni e riti che si ripete e allo stesso tempo si rinnova. E’ su queste basi che da anni la Finisterre, storica etichetta discografica del genere, centra il suo lavoro di produzione e valorizzazione musicale. E il Festival è l’occasione per conoscere 4 nuove produzioni e progetti “in cammino” attraverso concerti dal tono più intimo e sognante, come quelli di Rocca-Benigni-Duo o di Francesca Incudine, o di suggestioni di terre esotiche, come lo Yasaman di Mish Mash o di frenesia ritmica e sensuale come quello conclusivo di Tammurriata di Scafati.
Finisterre, lì dove riusciamo a vedere il mondo conosciuto e a scoprire i suoni di quello che verrà.

ROMA, Auditorium Parco della Musica
Teatro Studio ore 21.00

11 Febbraio
MISH MASH & Friends
Yasaman. Un profumo nel deserto

12 Febbraio
ROCCA-BENIGNI-DUO
Upset.

FRANCESCA INCUDINE guest Angelo Loia
Iettavuci

14 Febbraio
TAMMURRIATA DI SCAFATI
Bum! Il ritmo delle feste della Campania Felix

Ingresso: €. 12,00
Ridotto: €. 10,00
IMP.: I biglietti prenotati da ritirare 1h. prima presso banco accrediti della biglietteria. Promozione valida fino esaurimento dei posti disponibili presso il botteghino dell’Auditorium.

info: www.finisterre.it – info@finisterre.it