Giovanna Marini | Errare Humanum Est | 3 Aprile | Auditorium Parco della Musica Roma

ERRARE HUMANUM EST
Festival di musiche tradizionali e world (IV ed.)
Una produzione Finisterre e Orchestra Popolare Italiana

3 Aprile – Auditorium Parco Della Musica di Roma | Sala Petrassi h. 21.00
GIOVANNA MARINI
ED UN PENSIERO RIBELLE IN COR CI STA. Due secoli di storia d’Italia cantata

Giovanna Marini con il Coro Inni e Canti di Lotta diretto da Sandra Cotronei e la Banda della Scuola Popolare di Musica di Testaccio diretta dal M. Silverio Cortesi

Concerto di presentazione del CD omonimo edito da VALTER COLLE/NOTA con il contributo del MIBACT

Giovanna Marini con il Coro Inni e Canti di Lotta e la Banda della Scuola Popolare di Musica di Testaccio racconta la storia d’Italia dalla fine del ‘700 (con gli echi della rivoluzione francese) fino al secondo dopoguerra e alla conquista della democrazia.

Una strada ed una storia fatta di speranze e di sconfitte, di dolore e di conquiste. Una storia che non può essere compresa leggendola sui libri o vedendola raccontata in documentari, perché questa storia, vissuta da persone vere, in carne ed ossa, con le proprie emozioni, con desideri e speranze, è storia suonata, è storia cantata.

E’ la storia tramandata dai Fogli Volanti, una tradizione che ha permesso ai canti di volare e di diffondersi.

 

Perché mi piacciono questi canti.

In questo disco sono raccolti i canti che i miei amici dell’Istituto De Martino hanno incominciato a raccogliere da prima del 1960, poi si sono resi conto dell’importanza dei canti trovati e hanno incominciato un Archivio dei canti del movimento Operaio e Contadino che poi è diventato Istituto Ernesto De Martino.

Ogni canto mi parla di qualcuno che ho conosciuto personalmente sia che fosse chi lo raccoglieva, Gianni Bosio o Cesare Bermani e Franco Coggiola o Roberto Leydi o chi lo cantava o entrambi. Mi vedo il viso di Palma Facchetti mentre cantava “O Gorizia tu sei maledetta” e “Addio Padre”, il sorriso di Caterina Bueno quando arrivava con il sacco a spalla pieno di nastri di cui non ricordava nemmeno il contenuto preciso per quanti erano.

Canti che spesso sono magnifici pezzi di musica dimenticati e persi. Ora rivivono. Ecco perché tengo tanto a questi canti, perché raccontano vita e gente veri. Vi pare poco?

Giovanna Marini

 

 

Ingresso: 15 Euro – Riduzione Finisterre 12 Euro
Promozione Speciale: al secondo concerto di Errare Humanum Est acquistato verrà applicata una riduzione del 33%
- 10 Euro anziché 15 Euro – 

Info e prenotazioni: press@finisterre.it